Antica Drogheria Cous Cous Al Te Nero 01
Antica Drogheria
Antica Drogheria

Cous cous al tè nero

Se il cous cous è un piatto tradizionale che nel corso del tempo ha conquistato i palati di tutto il mondo, l’aggiunta del tè nero nella preparazione di questo piatto esotico aggiunge un tocco particolarissimo e molto pregevole.

Del resto, il tè è una bevanda che nella cucina moderna ha saputo trovare molto spazio, grazie alla versatilità che lo contraddistingue e alla possibilità che offre di creare piatti sempre innovativi.

Dai piatti salati fino ai dolci, oggi l’utilizzo del tè in cucina è considerato un vero e proprio tocco di classe, grazie al fatto che questo infuso contribuisce a esaltare il sapore degli ingredienti in un mix di gusti capace di stimolare il palato.

Che cos’è il cous cous

Il cous cous è un piatto tipico del bacino del mediterraneo. Nato nei paesi dell’area settentrionale dell’Africa, si è diffuso anche in Spagna e in Sicilia.

Il suo nome deriva dal berbero e arabo kuskus, kuskusū, che significa “tritato in piccoli pezzi”. La base del cous cous, infatti, è costituita da piccoli grani di semola di grano duro. Questi vengono cotti a vapore, avendo cura di separarli, nel caso in cui durante la cottura si fossero attaccati.

Con la diffusione in tutto il mondo di questo piatto, sono nati diversi tipi di prodotti precotti, che possono essere cucinati in modo rapido con la semplice aggiunta di brodo o acqua. Tuttavia, la preparazione originale richiede una cottura a vapore più lunga, che deve essere fatta con un apposito recipiente chiamato couscoussiera.

A questa preparazione base si possono poi aggiungere diversi ingredienti: la ricetta tradizionale, ovvero quella marocchina o del maghreb, prevede che si aggiungano verdure come zucchine, cipolle, patate, pollo e ceci, condendo il tutto con zafferano. Tuttavia, anche per quanto riguarda gli ingredienti, a seconda delle aree geografiche e dei gusti personali si sono introdotte molte varianti, tra cui quelle vegetariane, quelle con formaggio e pesce, senza contare che esistono anche versioni dolci o piccanti.

Antica Drogheria Cous Cous Al Te Nero 02

Cucinare il cous cous col tè

La scelta di cucinare il cous cous col tè nasce dall’idea di aggiungere un sapore molto particolare a quello di un piatto esotico, esaltandone le sfumature olfattive e aromatiche.

Poiché si tratta di un piatto che già di per sé si presenta molto ricco di sapori, la scelta della varietà di tè non poteva che orientarsi sul tè nero, in quanto si presenta come una tipologia di carattere e dal gusto sostenuto.

A seconda degli ingredienti che si utilizzeranno, si possono scegliere tè neri diversi, per esempio quello alla cannella, che contribuisce a dare un tocco particolare ai piatti.

La ricetta del cous cous al tè nero chai

La ricetta del cous cous al tè nero si basa in gran parte sugli ingredienti tradizionali del cous cous, senza però l’aggiunta dello zafferano, che ha un aroma troppo deciso.

Per quanto riguarda le verdure, si possono utilizzare le zucchine, le cipolle e i peperoni, mentre per quanto riguarda la carne, si mantiene il pollo, come da ricetta tradizionale, oppure il tacchino.

Ingredienti per 4 persone:

  • 125 gr. di cous cous precotto
  • 500 gr. di pollo
  • 2 cipolle
  • 2 tazze di tè nero chai
  • 2 zucchine
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperine verde
  • Olio extravergine q.b.
  • Alloro o menta q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe, a piacere
|Sponsorizzato
Antica Drogheria Cous Cous Al Te Nero 03

Preparare il tè. Se si usa il tè in foglie, mettere due generosi cucchiai di tè in circa 300 ml di acqua calda e lasciare in infusione per qualche minuto. A seconda della varietà di tè, potrebbero esserci indicazioni diverse relativamente alla quantità di tè da usare, alla temperatura dell’acqua e dei minuti di infusione. Ciò vale anche se si usa un tè in bustine, di conseguenza è opportuno attenersi a ciò che viene indicato sulla confezione.

Mondare le verdure: togliere la costa ai peperoni e tagliarli a strisce sottili, pulire le cipolle e tagliarle a rondelle sottili e tagliare le zucchine.

Scaldare in una pentola larga due o tre cucchiai di olio extravergine di oliva e aggiungere le cipolle, fino a quando saranno imbiondite. Aggiungere i peperoni e farli saltare per qualche minuto a fuoco vivo, poi abbassare la fiamma e cuocere a fuoco basso, aggiungendo qualche mestolo di tè. Quando i peperoni non sono più croccanti, aggiungere le zucchine e regolare la quantità di liquido presente aggiungendo eventualmente del tè. Tagliare il pollo a dadini e aggiungerlo alle verdure assieme a qualche foglia di alloro o di menta, a seconda dei gusti. Fare proseguire la cottura a fuoco lento per una decina di minuti.

Mettere il cous cous in una ciotola sufficientemente capace e raddoppiare il volume con l’aggiunta del tè nero bollente precedentemente preparato. Mescolare il tutto e lasciare riposare il preparato coprendolo con un coperchio. Dopo cinque minuti, sgranare il cous cous con una forchetta, eliminando eventuali formazioni di grumi. Infine, aggiungere le verdure e il pollo, con un po’ di olio extravergine d’oliva. Regolare a piacere il sapore aggiungendo sale e pepe.

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email